Nuova postazione Webcam fotografica con sistema Photocam Plug by Eurowebcam

Vi raccontiamo brevemente le vicende relative alla nuova installazione Photocam Plug by Eurowebcam.
Abbiamo deciso di postare questa news per tentare di rispondere definitivamente alle numerose richieste di informazioni circa la reale possibilità di collegare uno sheeva webcam plug in wi fi.

Obiettivo: mandare in rete uno sheeva photocam plug che pilota una Canon Powershot A80 attraverso un piccolo ponte wi fi. Utilizzato account FTP di Eurowebcam, quindi l'indirizzo statico dell'immagine sarà www.eurowebcamsite.com/../cam.jpg

Elenco hardware utilizzato:

Webcam Canon Wi Fi con Sheeva Photocam Plug

 

1) Webcam Box ip66 termica ventilata by Eurowebcam

2) Router Netgear DG834GT WiFi (può essere utilizzato un qualsiasi router wi fi)

3) Access Point Dlink DWL-2100AP (può essere utilizzato qulasiasi access point dotato di funzione AP Client)

4) Webcam Plug Server by Eurowebcam

5) Alimentatore dual voltage 12V + 4.5V per clima custodia + fotocamera

 

Sheeva Plug Webcam Plug

 

Schema di collegamento

dalla prima immagine si può avere una idea per il collegamento delle varie periferiche. Il router va connesso ad internet e predisposto per il collegamento Wi Fi. Il Webcam Plug server andrà su internet grazie al ponte radio creato con l'access point Dlink. E' chiaro che l'immagine rappresenta l'idea della connessione: nel caso specifico, il box è stato posizionato all'esterno di un tetto; i cavi di alimentazione del Box partono dall'interno dell'abitazione. Il Box è collegato all'Access point Dlink con un cavo di rete. L'Access point è posizionato nel sottotetto e comunica in Wi Fi con il router NETGEAR installato al pian terreno.

 

Il sistema custodia termica ventilata è abbastanza spaziosa da consentire l'alloggiamento della Fotocamera Canon A80, del Webcam Plug Server e della scheda di controllo della climatizzazione e dell'alimentazione della fotocamera.

Il vantaggio di questa soluzione è che facilita di molto l'installazione perchè il blocco ottico è raccolto in una unica custodia plug and play. Durante i mesi freddi, la componentistica è autoriscaldata grazie alle piccole emissioni di calore. In estate entra in funzione la ventola, qualora necessario. Inoltre, da non sottovalutare, non occorrono extender USB (risparmio) ed infine si riducono drasticamente i blocchi della fotocamera perchè la connessione è diretta con cavo molto corto.

 

webcam canon box sheeva plug

Da notare che, utilizzando una fotocamera abbastanza grande (canon A80), è stato necessario procedere alla modifica del cavo mini-usb eliminando la guaina in plastica con un taglierino e recuperando spazio prezioso per la connessione. E' necessaria anche la rimozione (sempre per A80) del piccolo collarino in plastica per l'ancoraggio del laccetto.
Questo problema è assente nel caso di utilizzo di Canon Powershot più piccole, esempio serie AXXX

cavo usb modificato per webcam canon

 


Procedura

 

Se volete un apparato somile a questo, vi suggeriamo brevemente i passaggi da adottare. Vi ricordiamo che l'installazione di un Webcam Plug Server è in tutto e per tutto analoga alla installazione di una periferica di rete, pertanto valgono le regole generali dell'utilizzo degli indirizzi IP nella vostra rete domestica o aziendale

Passo numero 1: Assegnazione dell'IP statico al Webcam Plug Server

Se avete appena scartato un Webcam Plug Server ordinato su Eurowebcam, dovrete procedere alla configurazione del suo indirizzo IP come statico. Attenzione: non è necessario utilizzare per forza un IP statico, ma, in questo caso, dovendo lavorare con un Access Point che funge da ponte radio, è meglio lavorare su indirizzi IP fissi per evitare di perdere il controllo durante il test. Per assegnare l'indirizzo statico al Webcam Plug Server, occorre prima collegarlo ad una rete esistente dotata di assegnazione automatica dell'indirizzo IP ( DHCP ). Consigliamo di utilizzare un router configurato in DHCP per poi prelevare l'indirizzo assegnato al Plug ed iniziare le configurazioni.

Nel nostro caso abbiamo assegnato al Plug l'indirizzo IP pari a 192.168.0.101 mentre il Gateway è pari all'indirizzo IP del router e cioè 192.168.0.1

ATTENZIONE: nel caso abbiate un router di ALICE (per intenderci il classico apparecchio bianco) provvedete ad inserire nei campi DNS primario e DNS secondario, i valori che sono visibili all'interno della sezione specifica del router stesso.

 

Passo numero 2: Assegnazione dell'IP statico all'access Point

Seguite le istruzioni relative all'Access point da voi utilizzato. Noi abbiamo utilizzato un Dlink DWL-2100AP. Entrati nalla sezione LAN abbiamo inserito l'indirizzo IP statico come 192.168.0.100 . L'indirizzo IP del Gateway deve sempre corrispondere a quello del router.

Dlink dwl 2100 con sheeva plug wi fi

 

Passo numero 3: Settare l'access Point come Wireless Client

Si procede poi con la configurazione del Dlink come AP Client Wireless Client , cioè come dispositivo in grado di allocare in rete una periferica ad esso collagata, nel caso specifico il nostro Webcam Plug.
Poi eseguire una scansione della rete wi fi per la ricerca e per la selezione della rete a cui agganciarsi.
ATTENZIONE: eseguire un test utilizzando una rete senza protezione password, per escludere eventuali errori dovuti a possibile incompatibilità. Quando siete sicuri che tutto funziona, proteggere la rete con la vostra chiave preferita.
Nel nostro caso, la rete da agganciare è quella NETGEAR (router).

 

Eseguiamo poi un controllo finale delle impostazioni andando su Device Info

 

A questo punto, dovremmo essere pronti per il test della nostra attrezzatura.

Riavviare l'access point, collegare quindi il Webcam Plug ed accenderlo; infine collegare la macchinetta fotografica e procedere con il suo riconoscimento.

Ecco le immagini della Webcam Fotografica ottenuta utilizzando il Kit Photocam Plug System by Eurowebcam.

Qualora foste interessati a questo progetto, scriveteci. Possiamo eseguire configurazioni da remoto con team viewer, salvo problemi tecnici.