Un INTERVALLOMETRO ha la funzione di programmare la vostra fotocamera per scattare una serie di immagini ad intervalli di tempo prestabiliti, è estremamente utile.  Consente di realizzare le immagini che possono essere poi usate per dei video in time lapse ed in diversi ambiti, come meteorologia, ambiente, scienza, natura, marketing, cantieristica civile e navale, costruzioni generali, videosorveglianza. Un esempio in cui usare un itervallometro è ripendere una determinata zona per cogliere magari il passaggio di animali, senza dover essere presenti sul posto, fatto che terrebbe gli stessi animali alla larga.



intervallometro linux per canon


Non tutte le fotocamere hanno la funzione per programmare un intervallometro: come si fa allora?

Se la fotocamera non ha tale funzione si può sfruttare alcuni telecomandi opzionali programmabili. Il difficile viene se possediamo una fotocamera senza ingresso per telecomando oppure ancora peggio una fotocamera meccanica o ancora una compatta. Le reflex attuali potrebbero essere dotate tutte di un intervallometro software nel menù, ma purtroppo non è così. In questi casi l’unica soluzione è acquistare un intervallometro, o dotato di una leva motorizzata che va a premere direttamente il tasto di scatto, oppure in grado di pilotare la fotocamera in modo remoto usando un semplicissimo cavo USB.

In commercio ci sono svariati tipi di intervallometri, di qualsiasi prezzo e fascia, con più funzioni o semplici. Noi vi proponiamo un intervallometro unico al mondo per le sue caratteristiche: è un vero e proprio server Linux grande poco più di un pacchetto di sigarette che si chiama Camplug.


L'intervallometro rivoluzionario linux Camplug



Intervallometro CANON Linux camplug


Grazie questo dispositivo è possibile programmare sequenze illimitate di scatti, determinare il tempo di posa, l'intervallo tra uno scatto e l'altro e molto altro ancora. Tutti i parametri sono gestibili tramite interfaccia WEB sul vostro PC, e possono essere modificati anche a distanza, usando una semplice connessione ad internet. Tutto questo fa del Camplug, il primo ed unico intervallometro al mondo, basato su software Linux e gestibile da remoto.


Principali caratteristiche dell'intervallometro

  1. Gestione multipla di fotocamere digitali, fino a tre contemporaneamente
  2. Riconoscimento automatico delle fotocamere presenti.
  3. Interfaccia IP con controllo Web-side semplice ed intuitivo
  4. Scatto automatizzato con intervallo regolabile dall’utente
  5. Regolazione delle modalità di ripresa in base agli effemeridi civili.
  6. Archiviazione automatica delle immagini con intervallo regolabile
  7. Archiviazione dinamica di tutte le immagini scattate nelle ultime 24 ore
  8. Connessione al router tramite cavo LAN, Access Point Wi-Fi o PowerLine
  9. Aggiornamenti automatici tramite un semplice clic
  10. Possibilità di sovrapporre i dati della propria stazione meteo e logo
  11. Ripristino automatico delle fotocamere tramite l’ausilio di un controller USB opzionale
  12. Possibilità di utilizzare lo ZOOM per le fotocamere predisposte
  13. Aggiornamento del 26 giugno 2012 : possibilità di salvataggio dell'archivio immagini in SD locale, senza bisogno di una connessione internet




I punti di forza di questo intervallometro

1. Prezzo contenuto
2. Consumo contenuto, solo 5W con assenza di rumori perchè non esistono ventole e dispositivi di raffreddamento
3. Dimensioni: nonostante tutto è un vero e proprio computer grande poco più di un pacchetto di sigarette Dimensioni(cm) 11x7x5. Può essere inserito in custodie per monitoraggio o fototrappole
4. Archiviazione automatica delle immagini su scheda SD interna, grande autonomia.
5. Veloce e stabile grazie al sistema operativo Linux ed al processore Sheeva CPU CORE 32Kb-I, 32Kb-D da 1.2Ghz di potenza con 512 MB RAM DDR2 SDRAM e 512 MB NAND FLASH
6. Compatibilità con un elevato numero di modelli di fotocamere compatte, di svariate dimensioni
7. Controllo da remoto attraverso internet, quindi adatto ad essere installato in postazioni lontane ed inaccessibili
8. Possibilità di pilotare autonomamente un controller per il riavvio della fotocamera collegata in caso di blocco irreversibile
9. Regolazione automatica e programmata dello scatto in notturna e diurna a seconda degli orari di alba / tramonto
10. Possibilità di generare fotogrammi panoramici utilizzando più di una fotocamera contemporaneamente
11. Trasformazione di una fotocamera compatta Canon in una vera IP cam, con tutti i vantaggi della gestione su RETE LAN
12. Possibilità di zoomare, anche da remoto, utilizzando gli standard zoom della fotocamera
13. Sovraimpressione di informazioni quali la data di scatto, l'ora ed un logo personalizzabile


I punti di debolezza di questo intervallometro rapportati all'uso prettamente fotografico


1. Frequenza di scatto non oltre sotto il minuto primo
2. Non utilizzabile su costosissime fotocamere di fascia professionale
3. Occorre un PC per la configurazione iniziale


Fotocamere Canon  compatibili


Pro series Pro90IS, Pro1
G-series G1, G2, G3, G5, G6, G7, G9, G10
S-series S30, S40, S45, S50, S60, S70, S80, S1 IS, S2 IS, S3 IS, S5 IS, SX100 IS, SX110 IS
A-series A30, A40, A60, A70, A75, A80, A85, A95, A300, A310, A400, A510, A520, A620, A640
Digital IXUS SD100 (Digital IXUS II), SD110 (Digital IXUS IIs), S230 (Digital IXUS 330), S400 (Digital IXUS 400), S410 (Digital IXUS 430), S500 (Digital IXUS 500)



Vuoi sapere dove trovare questo intervallometro? Vai qui >>>>





Approfondimenti


Per chi volesse sfruttare il proprio telefono, Time Fugit è un’applicazione vi consente di trasformare il vostro iPhone in un intervallometro. Per collegarlo alla vostra reflex dovrete acquistare anche l’Fbox, una scatoletta esterna che funge da ponte fra il telefono e la fotocamera. Al momento sono supportati solo i modelli prodotti da Canon.


Per chi invece volesse sperimentare un'alternativa ulteriore, può costruire un intervallometro con Arduino